Poste e Fiamme Gialle
L'AD di Poste Italiane Matteo Del Fante alla presentazione del francobollo dedicato alle Fiamme Gialle

Un francobollo dedicato alle Fiamme Gialle, il gruppo sportivo della Guardia di Finanza, nel centenario dalla loro nascita. Il 3 giugno, presso il Salone d’Onore della Caserma “Sante Laria” del Comando Generale della Guardia di Finanza, è stato presentato davanti al Ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti, al Comandante Generale della Guardia di Finanza, Gen.C.A. Giuseppe Zafarana, al Sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali e agli Amministratori Delegati di Poste Italiane, Matteo Del Fante, e dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Paolo Aielli, oltre che al Presidente del Coni, Giovanni Malagò, al Presidente del Comitato Paralimpico, Luca Pancalli, e al Presidente di Sport e Salute, Vito Cozzoli.

L’emissione

Il francobollo è stato emesso lo scorso sabato 29 maggio, in concomitanza con il l’anniversario della conquista, da parte della squadra di atletica gialloverde, avvenuta a Lagos, in Portogallo, il 29 maggio 2005, della prima Coppa dei Campioni per club, e in occasione della Cerimonia tutti gli atleti protagonisti di quell’impresa si sono riuniti per presenziare all’evento.

La vignetta

Il francobollo rappresenta in azione un gruppo di Finanzieri atleti che parteciparono al Trofeo “Scudo Nelli”, prestigiosa gara di marcia dei primi anni Venti del secolo scorso, poi definitivamente conquistato dalle Fiamme Gialle nel 1928, e che ora è custodito nel Museo Storico del Corpo.  In alto a destra il logo dei 100 anni dell’atletica, che accompagnerà tutte le iniziative poste in essere nel corso dell’anno per festeggiare la ricorrenza e, a sinistra, in verticale, la scritta “Una squadra, un secolo di sport”. Nel corso della cerimonia, alle Autorità presenti è stata consegnata una maglia commemorativa dei 100 anni dell’atletica Fiamme Gialle, appositamente realizzata in collaborazione con Mizuno, ed impreziosita da una numerazione progressiva a garanzia di unicità e autenticità.

Le parole del Comandante Generale Zafarana

In apertura di cerimonia il Comandante Generale Zafarana ha evidenziato come “il centenario è un momento per fermarsi e guardare indietro a ciò che si è fatto, a ciò che è stato, all’imponente lavoro svolto da generazioni di atleti delle Fiamme Gialle che hanno dedicato la loro vita allo sport, celebrando così il loro impegno, la loro dedizione e la loro passione. Gli atleti, come i finanzieri, seppur concentrati nelle loro attività, si riconoscono come componenti di una stessa squadra, sono legati da un forte vincolo di appartenenza, che ha il suo primo e più saldo collante nel comune amore per il Paese e per il nostro Tricolore. Lo sport stimola la determinazione, il coraggio, la perseveranza, lo spirito di sacrificio, l’abnegazione, tutte caratteristiche indispensabili per assolvere al meglio i compiti di noi finanzieri”.

L’omaggio di Poste Italiane

“Per Poste Italiane – ha detto l’Amministratore Delegato, Matteo Del Fante – è un onore partecipare alle celebrazioni per il centenario della sezione di atletica leggera delle Fiamme Gialle e di contribuire attraverso la filatelia alla diffusione dello sport come fattore aggregante, un valore condiviso con il Corpo della Guardia di Finanza, al quale ci lega da sempre una forte sintonia e un impegno quotidiano sul territorio a servizio dei cittadini”. “Poste Italiane rende omaggio con questa cartella filatelica ai 100 anni di attività degli atleti delle Fiamme Gialle che con talento e impegno hanno onorato il Paese al livello internazionale – ha commentato il Condirettore Generale di Poste Italiane, Giuseppe Lasco –. La nostra Azienda conferma ancora una volta la sua forte vocazione alla responsabilità sociale e l’attenzione al mondo dello sport per il suo forte valore educativo”.

Un prodotto artistico

“La collaborazione tra GdF e Poligrafico si è espressa stavolta attraverso un prodotto artistico come il francobollo dedicato al settore atletica leggera; un nuovo ambito di collaborazione che si aggiunge a quella già attiva nell’ambito della anticontraffazione, della tracciatura e della produzione dell’euro” ha dichiarato Paolo Aielli, Amministratore Delegato del Poligrafico e Zecca dello Stato.

Le parole delle istituzioni

Il Sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali ha, quindi, sottolineato come “festeggiare un traguardo così importante per la Sezione “Atletica Leggera” delle Fiamme Gialle significa festeggiare una pagina importante dello sport italiano. Da atleta, da dirigente federale e oggi da Sottosegretaria allo sport, so bene il valore dei Gruppi Sportivi e dei Corpi Civili dello Stato. Un ruolo che negli anni si è ampliato e che rappresenta uno dei pilastri del movimento sportivo. Le Fiamme Gialle, nello specifico, hanno anche avuto la capacità di rinnovarsi e ampliare questo ruolo di supporto. Assieme a pochi altri Gruppi Sportivi, infatti, le Fiamme Gialle hanno sapientemente saputo delineare un nuovo modello di funzionamento che vede investire anche nei settori giovanili, nelle iniziative sociali e nell’attività di diffusione dei valori dello sport. Ecco perché, oltre agli “auguri”, oggi non possiamo dimenticare di dire anche “grazie”.” In chiusura di cerimonia il ministro Giorgetti ha dichiarato “sono felice di essere con voi oggi per festeggiare insieme, con questo francobollo, il centenario dell’atletica leggera della Guardia di Finanza. Un riconoscimento importante e necessario per ricordare il prezioso ruolo che la Guardia di Finanza svolge anche nel campo dello sport, un mondo, come noto che mi è particolarmente caro”.

Qui sopra, il servizio del TG Poste.