I francobolli per le città d’arte
I sei francobolli appartenenti alla serie tematica “Il patrimonio naturale e paesaggistico” dedicati a sei città: Roma, Milano, Firenze, Venezia, Napoli e Palermo.

Sei francobolli per le città d’arte italiane di Poste Italiane per celebrare la rinascita del Paese. Sono stati presentati i sei esemplari appartenenti alla serie tematica “Il patrimonio naturale e paesaggistico”, serie Turistica, dedicati a sei città: Roma, Milano, Firenze, Venezia, Napoli e Palermo. “È una giornata particolare, abbiamo il segno tangibile di come l’Italia possa ripartire facendo leva sui suoi tesori, sui grandi pilastri culturali che il nostro Paese – ha dichiarato Maria Bianca Farina, Presidente di Poste Italiane, che ha partecipato alla cerimonia di Roma – Da questa città meravigliosa, Roma, l’Italia riparte”. Un altro esempio di come la filatelia sia legata all’attualità.

Scorci memorabili

Ciascuno dei francobolli riproduce una veduta della città d’arte rappresentata: Roma uno scorcio di piazza di Spagna con la fontana della Barcaccia in primo piano, la scalinata di Trinità dei Monti e la Chiesa della Santissima Trinità dei Monti sullo sfondo; Milano con il Duomo affiancato dalla Galleria Vittorio Emanuele II e i Portici Settentrionali; Firenze con la facciata della Basilica di Santa Croce sull’omonima piazza; e ancora: Venezia con piazzetta San Marco con il Palazzo Ducale, le Procuratie Nuove, la Biblioteca Nazionale Marciana e le due colonne di San Marco e di San Teodoro. Sullo sfondo si intravede il profilo dell’Abbazia di San Giorgio Maggiore; Napoli con piazza del Plebiscito con il Palazzo Reale; il Palazzo Salerno e la statua equestre di Carlo III di Borbone; Palermo con piazza Vigliena, nota anche come Piazza Quattro Canti, con il palazzo Guggino Chiaromonte-Bordonaro e il Palazzo di Napoli.

Fase di rinascita

“L’emissione di questo francobollo e degli altri dedicati ad altre grandi città ha un significato importante; a questa emissione lo Stato affida il compito di celebrare, esaltando la bellezza di queste splendide città, l’attuale fase di rinascita e di ripartenza dopo la difficile dolorosa emergenza che ha sconvolto le nostre vite”, ha aggiunto nel suo intervento la Presidente Farina.

Oltre 2 milioni di tiratura

I bozzettisti sono Giustina Milite per il francobollo dedicato a Roma; Claudia Giusto per i francobolli dedicati a Milano e Napoli; Fabio Abbati per il francobollo dedicato a Firenze; Tiziana Trinca per il francobollo dedicato a Venezia; Matias Hermo per il francobollo dedicato a Palermo. I francobolli, emessi dal Ministero dello Sviluppo, economico avranno una tiratura complessiva di due milioni e settantamila e il valore della tariffa B, pari a 1,10 euro. Per l’occasione sono state realizzate anche sei cartelle filateliche, una per ogni emissione, in formato A4 a tre ante, contenti il francobollo singolo, la quartina di francobolli, una cartolina annullata e affrancata e una busta primo giorno di emissione, al prezzo di 15 euro ciascuna.

Qui il servizio del TG Poste