L'Amministratore Delegato di Poste Italiane Matteo Del Fante

L’Amministratore Delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante, partecipa mercoledì pomeriggio all’EY Digital Summit “Racconti del futuro”, la 14esima edizione dell’evento flagship di EY in programma da oggi a giovedì. EY Digital Summit riunisce opinionisti, manager e personalità della politica più importanti a livello nazionale e internazionale per disegnare orizzonti innovativi che possano ispirare e aiutare aziende e istituzioni ad accelerare la trasformazione più che mai necessaria nei prossimi anni.

Trasformazione della PA

Il focus dell’edizione 2021 – che è in programma presso La Lanterna di Roma e trasmesso in diretta streaming sulla piattaforma Eventiey.it e sui canali social twitter, linkedin, instagram e youtube – vede EY aprire un dialogo su tre chiavi di lettura fondamentali: il Paese del futuro e le grandi sfide di cambiamento che l’Italia si trova ad affrontare, a partire dalla trasformazione della pubblica amministrazione, passando per l’impatto delle grandi riforme e il ruolo delle infrastrutture, senza tralasciare la prospettiva finanziaria; le persone del futuro, dai trend sociali, demografici ed economici in atto all’evoluzione del lavoro e delle competenze richieste negli anni a venire; le aziende del futuro e i nuovi modelli di business per garantire la transizione digitale, sostenibile e il rilancio del Made in Italy.

Il rilancio del Mezzogiorno

Il tutto con una premessa fondamentale: non c’è nessun futuro per l’Italia se non come Paese. Per questo il primo giorno del summit (oggi) sarà dedicato all’importante tema del rilancio del Mezzogiorno e la nuova rotta che bisogna necessariamente disegnare per uscire con successo da questi anni critici e stimolare la crescita dell’Italia. A dare il via all’evento sarà Massimo Antonelli, ceo di EY in Italia e coo di EY Europe West, al quale seguirà l’intervento del ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna. Domani pomeriggio la discussione sarà incentrata sui trend sociali, demografici ed economici in atto che definiranno le persone del futuro e interverrà Andrea Orlando, ministro del lavoro e delle politiche sociali.