poste 160 anni
L'Ad Matteo Del Fante, la Presidente Maria Bianca Farina e il Condirettore Generale Giuseppe Lasco

Centosessant’anni di storia e un unico comune denominatore: le persone. Poste Italiane è una comunità di oltre 120.000 lavoratrici e lavoratori che quotidianamente sono impegnate per assicurare servizi innovativi e di qualità ai cittadini in tutto il Paese. Una rappresentanza delle persone di Poste ha partecipato alle celebrazioni per i 160 anni dell’azienda, all’Auditorium della Conciliazione di Roma.

Il ringraziamento ai dipendenti

Poste è una famiglia che si stringe attorno all’azienda per celebrare questo importante anniversario, ma che rimane unita anche nei momenti più difficili, come ha ricordato la Presidente Maria Bianca Farina: “Abbiamo vissuto negli ultimi anni momenti davvero bui – ha ricordato Farina – da quel momento, Poste non si è mai fermata e questo grazie a voi. Grazie a tutti voi: non vi siete fermati mai e questo fa di voi delle persone speciali. Ancora una volta, a nome dell’azienda e del gruppo, voglio dirvi grazie”.

Sul mercato al 102%

La ricorrenza dei 160 anni è diventata l’occasione per cementare l’unione tra Poste e i lavoratori condividendo le linee strategiche e di sviluppo: “Siamo oggi totalmente sul mercato – ha sottolineato l’Amministratore Delegato, Matte Del Fante – anzi, se volessimo fare proprio i puristi analitici siamo al 102% sul mercato. Anche noi abbiamo avuto un crollo da 500 milioni di euro sulla posta in un biennio ma ce lo siamo assorbiti da soli – ha sottolineato Del Fante – ricordiamocelo sempre perché è fonte di grande orgoglio per noi e con l’orgoglio arriva anche la responsabilità”.

La più grande azienda del Paese

Le sfide sono tante anche per il futuro, ma Poste ha la consapevolezza di essere uno dei fondamenti del Sistema Paese: “Dobbiamo sfatare quel mito secondo cui siamo l’azienda più grande del Paese perché abbiamo il numero più alto di dipendenti – ha detto il Condirettore Generale Giuseppe Lasco – Noi siamo l’azienda più grande del Paese perché siamo leader nei sistemi finanziari, nella logistica, nei servizi assicurativi, nei pagamenti. Siamo uno dei brand più forti al mondo – ha concluso Lasco – questo è il motivo per cui siamo unici e perché siamo la più grande azienda del Paese”.

Qui sopra, il servizio del TG Poste

Leggi qui tutte le notizie dello speciale “160 anni di Poste Italiane”