punto poste

Ritirare i propri acquisti on line quando e dove si preferisce, è una delle principali esigenze dei clienti dell’e-commerce. A tal fine, Poste Italiane mette a disposizione di chi vende e compra online, e di chi deve effettuare una spedizione, la rete Punto Poste, costituita da negozi convenzionati e da locker automatizzati. Il network, in progressiva estensione su tutto il territorio nazionale, si aggiunge ai servizi offerti tramite la rete capillare di circa 28 mila portalettere e dei 12.800 uffici postali presenti nei piccoli e grandi centri. Inoltre, per condomini, aziende e pubbliche amministrazioni sono disponibili gli speciali locker Punto Poste Da Te, che possono essere installati da Poste Italiane su specifica richiesta per servizi di spedizione e per pagare bollettini e usufruire di altri servizi postali.

Indice

  1. Punto Poste: punti di ritiro posti nelle attività commerciali e locker
  2. Come si ritira in un Punto Poste
  3. Cosa si può spedire tramite Punto Poste
  4. Come si spedisce tramite la rete Punto Poste
  5. Punto Poste Da Te: gli smart locker per condomini e aziende
  6. Guarda il servizio video

Punto Poste: punti di ritiro posti nelle attività commerciali e locker

La rete Punto Poste è costituita da numerosi punti di ritiro e spedizione vicini ai clienti, che devono spedire o ritirare un pacco:

  • circa 13.000 tabaccherie, bar, cartolerie, edicole
  • negozi KiPoint in progressiva attivazione su tutto il territorio
  • circa 100 supermercati Carrefour, dove si possono ritirare i propri pacchi mentre si fa la spesa
  • circa 350 locker, armadietti automatizzati che funzionano in modalità self-service, dove è possibile ritirare le spedizioni in modo semplice e veloce con orari di apertura estesi, generalmente posizionati nei pressi di stazioni di benzina, centri commerciali, stazioni ferroviarie e uffici postali.

In caso di necessità, per assistenza e informazioni sui servizi della Rete Punto Poste è attivo per i clienti il numero verde gratuito 800.111.960, dal lunedì al sabato dalle 8:00 alle 20:00.

Come si ritira in un Punto Poste

Per ritirare un prodotto comprato online presso un Punto di Ritiro, si dovrà scegliere in fase di acquisto sul sito e-commerce il Punto Poste preferito sul quale farsi recapitare la spedizione. Tra i siti di e-commerce che aderiscono alla Rete Punto Poste sono presenti Amazon, Zalando, H&M.

Una volta ricevuta la notifica di consegna, via sms o email, il cliente può recarsi presso il Punto selezionato nel corso dell’ordine, fornendo all’operatore il codice della spedizione. Nel caso invece di ritiro presso un locker, non appena la spedizione è disponibile per il ritiro, Poste Italiane invia una notifica via sms e email al destinatario con un codice pin che dovrà essere digitato seguendo le istruzioni sullo schermo del locker stesso.

Al termine dell’operazione verrà inviata una la ricevuta in formato elettronico, che può essere anche stampata se il ritiro avviene presso un locker.

Cosa si può spedire tramite Punto Poste

Presso la rete Punto Poste è possibile spedire pacchi di dimensioni di 36x37x56 cm e fino a 15 kg di peso.

Possono essere pacchi resi, ovvero prodotti da restituire al venditore online, confezioni preaffrancate Poste Deliverybox Express, oppure pacchi spediti online tramite il sito Poste Delivery Web. Ma vediamo più in dettaglio:

  • per l’invio di resi acquistati su siti e-commerce, che hanno attivato il servizio Reverse Paperless, ricordiamo che non è più necessario stampare la lettera di vettura. Il reso può essere consegnato direttamente presso un punto di ritiro o un ufficio postale semplicemente mostrando il QR Code ricevuto via email da Poste Italiane;
  • presso i Punto Poste possono essere spediti pacchi preaffrancati e prepagati Poste Deliverybox Express, nei formati busta, small, medium e large, acquistabili in ufficio postale;
  • può avvalersi della rete Punto Poste anche chi spedisce online tramite il portale Poste Delivery Web. In questo caso, il pacco, su cui va apposta l’etichetta per la spedizione può essere affidato al portalettere che effettua il pick up gratuito a domicilio. In alternativa il mittente può consegnarlo nel punto di ritiro, locker o presso l’ufficio postale per lui più comodo.

Come si spedisce tramite la rete Punto Poste

Per spedire in uno dei punti Punto Poste la prima operazione da fare è quella di cercare il Punto Poste, negozio o locker, più vicino sul sito poste.it oppure tramite l’App Ufficio Postale. Nel caso si scelga un locker, il cliente deve inserire manualmente il codice a barre del pacco riportato sull’etichetta di spedizione, seguendo le istruzioni che compaiono sul video del locker. Al termine, la cella si apre per consentire di inserire il pacco da spedire. Invece, nei Punti di Ritiro quali tabaccherie, negozi o Kipoint è sufficiente consegnare il pacco da spedire all’operatore che invierà automaticamente una ricevuta via email al mittente.

Punto Poste Da Te: gli smart locker per condomini e aziende

Per condomini, aziende e pubblica amministrazione, Poste Italiane mette invece a disposizione gli smart locker Punto Poste Da Te, che offrono i principali servizi di spedizione e pagamento dell’ufficio postale.

Il servizio è gratuito e permette di gestire spedizioni, resi e pagamenti comodamente da casa o dall’ufficio 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

I locker sono installati, su richiesta, in spazi comuni e sono dotati di uno schermo che permette di accedere ai servizi disponibili utilizzando il proprio smartphone. Grazie a questa soluzione è possibile ricevere i pacchi in modo automatico, veloce e sicuro, anche quando non si è in casa.

E’ sufficiente, dopo essersi registrati al servizio, aprire la cella dello smart locker in cui è stato depositato il pacco da parte del corriere (anche se diverso dal Gruppo Poste Italiane) e far inquadrare dal lettore sullo schermo il QR Code ricevuto mediante la notifica sull’App “Ufficio Postale”, che il cliente dovrà avere preventivamente scaricato dagli store.

Ricordiamo che i locker Punto Poste Da Te permettono non solo di ricevere pacchi, ma offrono anche altri servizi:

  • si possono spedire pacchi prepagati della gamma Poste Delivery Box e quelli i acquistati tramite il servizio Poste Delivery Web, oltre che ritirare la corrispondenza a firma, anche se dotata di avviso di ricevimento. In questo caso occorre apporre la propria firma digitale tramite l’APP “Ufficio Postale” prima di visualizzare il QR Code per il ritiro.
  • è possibile pagare bollettini postali
  • si possono effettuare le ricariche delle carte prepagate PostePay e delle SIM telefoniche.
  • possono anche essere gestite consegne personali, (ad esempio si può riconsegnare un mazzo di chiavi). In questo caso si accede all’APP “Ufficio Postale”, si prenota una cella per una consegna “privata” e si condivide con l’interessato il codice di apertura della cella.

Per conoscere i requisiti per richiedere il servizio e le informazioni su come attivarlo si può visitare il sito https://www.poste.it/puntopostedate

https://www.youtube.com/watch?v=3aD5sJC_IfE&t=4s

Qui sopra, il servizio del TG Poste