Assisi, un racconto di San Francesco e Papa Bergoglio con i francobolli
foto di Andrea Cova

Racconta San Francesco e papa Bergoglio attraverso la filatelia, una mostra visibile nel Museo del Tesoro della Basilica di San Francesco, ad Assisi, fino al 30 ottobre. Il curatore, Fabrizio Fabrini, e il direttore del Museo, fra Thomas Freidel, hanno illustrato la storia e il valore delle circa 2000 opere in esposizione. La collezione è stata svelata al pubblico sabato 9 aprile: il personale di  Poste Italiane in quell’occasione offriva uno speciale annullo filatelico, avente per soggetto san Francesco e la sua Basilica.

I francobolli da ricordare

La mostra è articolata in due filoni di ricerca: uno riguarda Assisi, san Francesco e il Cantico delle Creature, e l’altro il pontificato e il pensiero di papa Bergoglio. Tra i francobolli “speciali” in esposizione, quello emesso dal Regno d’Italia nel 1926 per celebrare il settimo centenario della morte di San Francesco dove viene raffigurato il Transito, la morte del santo in attesa di salire in cielo, circondato dai suoi confratelli. e un prezioso francobollo celebrativo del pontificato di papa Francesco in lastra d’argento e rifiniture in oro realizzato nel 2013 in una emissione congiunta di Repubblica Italiana, Città del Vaticano e Repubblica Argentina. Il museo del Tesoro della Basilica di San Francesco, dove è allestita la mostra, ospita un centinaio di opere, fra cui il Calice di Guccio di Mannaia, dono del primo papa francescano Niccolò IV e il messale miniato di san Luigi IX. La mostra filatelica è ad ingresso gratuito.